Arte digitale visiva

Un progetto speciale di catalogazione partecipata. Cn il tracciato ministeriale OAC-Opere d'Arte Contemporanea sono state catalogati alcuni esempi di arte digitale, opere realizzate da artisti che risiedono nel territorio regionale

opera di Giulio Calderini

 Il Centro regionale e Prospero s.r.l., azienda insediata nell'Area Science Park di Trieste, hanno avviato una collaborazione per rispondere alle problematiche poste dall'utilizzo delle nuove tecnologie nella creazione artistica.

 

Il progetto di ricerca ha visto coinvolta un'azienda esperta nel settore dell'editoria multimediale che ha voluto confrontarsi con il mondo dell'arte, in particolare con quello dell'arte digitale. Nell'affrontare questa particolare produzione artistica sono emersi alcuni problemi dettati dalla natura immateriale di queste opere, dal concetto di unicità alla conservazione, problemi che sono difficilmente risolvibili con gli strumenti tradizionali.

Per provare a rispondere a queste nuove importanti sfide è stata avviata la catalogazione partecipata nell'ambito di SIRPAC che ha permesso di documentare la produzione artistica digitale in Regione, individuando un filone al suo interno: l'arte digitale visiva.

Opere statiche, frutto dell'elaborazione di oggetti o immagini acquisite o interamente prodotte al computer, figurative e non, che nascono dall'intervento creativo dell'artista che si serve del computer. Accanto a queste alcune opere di computer art, generate dall'automazione del computer, mettono in evidenza i caratteri specifici dell'arte digitale visiva.

Gli artisti e autori delle opere catalogate sono:

Mario Alimede
Federico Bebber
Giulio Calderini
Lorella Coloni

Fabio Fonda
Roberto Gilli

Elisabetta Gon
Mauro Mauri
Paul David Redfern
Maria Silvia Sega

Massimilano Stefanutti
Denis Tomasini
Ezio Turus
Chiara Vecchi Gori
 

1. ARTE DIGITALE VISIVA: TECNICHE E PROCEDIMENTI

2. NOTE DI CATALOGAZIONE

22/ 02/ 2010